martedì 2 agosto 2016

STUDI LOVECRAFTIANI


Visione d'insieme dei 3 libri di "Studi Lovecraftiani", Dagon Press

Finalmente sono arrivati i 3 numeri freschi di stampa degli Studi Lovecraftiani della Dagon Press ordinati prima delle vacanze!
I tre libercoli (numeri 1, 13 e 14) si presentano bene a livello di grarfica e stampa, risultano sufficientemente comodi nella lettura e paiono relativamente robusti per essere prodotti di print-on-demand.
Il 1° numero è già in lettura e, dopo una prefazione molto interessante, sono immerso fino al collo nel primo articolo vero e proprio che esplora H.P.Lovecraft a 360° in una veloce ma esauriente panoramica.
La passione per Lovecraft è sbocciata in me potente negli ultimi mesi e questo acquisto è solo l'ultimo in ordine di tempo, sto lentamente costruendomi una sezione della mia libreria a lui completamente dedicata; a breve creerò inoltre qualche post che illustra la fase di ricerca e di creazione del mio personale database a Lui dedicato.
Nel frattempo riporto le 3 copertine ed il link al sito dove ho acquistato le copie sperando possa tornare utile ad altri appassionati del genio di Providence.

STUDI LOVECRAFTIANI n. 1

Il numero di esordio di Studi Lovecraftiani, rivista di saggistica e di studio dedicata alla vita e all'opera di Howard Phillips Lovecraft, a cura della Dagon Press. Il fine della rivista è di promuovere l’analisi e l’approfondimento dei vari aspetti che ruotano attorno a Lovecraft, alle sue creazioni e al suo mondo. Qui gli appassionati italiani dello Scrittore possono trovare un sicuro punto di riferimento, oltre che un’occasione di incontro e confronto. Questa è la ristampa, rieditata e corretta, del n. 1 di SL, uscito in piccola tiratura nel 2005 e subito esaurito. Oltre alla nuova grafica, viene aggiunto nuovo materiale al contenuto originale.

STUDI LOVECRAFTIANI n. 13

Si presenta ricco di articoli su HPL e il suo universo fantastico il numero 13 di STUDI LOVECRAFTIANI, praticamente raddoppiato nel numero di pagine. All’interno, oltre alla consueta messe saggistica (con due Tesi di Laurea, e poi paralleli tra Lovecraft e Meyrink, Lovecraft e la fisica, HPL nei giochi di ruolo, al cinema ecc.) si trovano anche oltre 40 pagine di recensioni, novità e segnalazioni da tutto il mondo. La vera sorpresa, tuttavia, è l’inclusione di un lungo inedito narrativo dello stesso HPL, “Il Pozzo degli Antichi”, tradotto per la prima volta in Italiano e mai stampato professionalmente neppure negli Stati Uniti. Un vero must per ogni appassionato dello scrittore di Providence!

STUDI LOVECRAFTIANI n. 14

Il numero 14 di SL si presenta ricco come sempre di saggi e articoli sul mondo dello scrittore di Providence. In questa uscita è inclusa una vera primizia: “Il Sortilegio di Aphlar”, una revisione di Lovecraft di un racconto di Duane W. Rimel rimasto inedito in Italia e tradotto qui per la prima volta. I saggi riguardano Lovecraft e l’orrore cosmico, August Derleth (editore e corrispondente di Lovecraft), i simbolismi del racconto “Celephais”, L’inconscio collettivo nell’opera di HPL, Lovecraft a teatro, ecc. ecc.

Buona lettura!